Chiara Passigli


E' nata a Firenze nel 1965. Vive e lavora a Milano.

Dopo una lunga esperienza in campo editoriale, dalla fine degli anni Novanta si dedica a una ricerca al confine tra pittura e scultura.

Il suo lavoro si caratterizza attraverso la realizzazione di opere-scatola, piccole
wunderkammer che racchiudono ciascuna un racconto misterioso e poetico, mondi fatti di oggetti diversi e lontani tra loro, collezionati, cercati o spesso semplicemente trovati.

Un’attenzione particolare è risevata alla parola scritta, dalle pagine di vecchi libri che divengono sfondi delle opere, all’accostamento di caratteri e lingue diverse, parole sospese nello spazio di una teca che acquistano un significato altro e quasi un nuovo passato.

Qui presentiamo un'edizione in tiratura limitata di stampe Fine Art numerate e firmate dall'autrice, tratta dai disegni su carta da lei messi in mostra da Lisa Corti a Roma l'anno scorso. Lavori che chiaramente si ispirano alla tradizione figurativa popolare indiana e che ne richiamano cultura e folklore.

www.chiarapassigli.com